Muffin salati con feta , Olive Taggiasche e pachino

3 uova

180 gr di farina

4 cucchiai di olio di oliva F.lli Amoretti di Lorenzo

100 ml di latte

150 gr di feta

100 gr di pomodori pachino

100 gr di olive taggiasche denocciolate F.lli Amoretti di Lorenzo

sale q.b.

una bustina di lievito per torte salate

una manciata di foglie di basilico

Lavate i pomodori pachino, spezzettateli e salateli leggermente, in modo che perdano l’acqua di vegetazione in eccesso; spezzettate la feta e le olive taggiasche, mettendole da parte.

Dividete ora, come ogni volta che si preparano i muffin, gli ingredienti solidi da quelli liquidi per cui in una ciotola mischiate farina, sale, lievito e parmigiano, mentre nell’altra sbattete le uova insieme all’olio di oliva e al latte.

Poi unite velocemente i due composti mischiandoli e mettete dentro infine la feta, le olive e i pachino.

Riempite uno stampo da muffin o degli stampini singoli con due cucchiaiate ciascuno e sulla sommità di ogni muffin spezzettate una foglia di basilico lavata e asciutta.

Proseguite fino a terminare il composto e infornate a 180 gradi in forno ventilato per 20 – 25 minuti.

Trascorso questo tempo verificate con uno stecchino che siano cotti altrimenti fateli restare qualche minuto in più in forno.

Volendo optare invece dei muffin per un plum cake potete eseguire lo stesso procedimento allungando però i tempi di cottura; necessiteranno una quarantina di minuti all’incirca sempre alla stessa temperatura.

Un piccolo segreto: se doveste vedere la superficie del plum cake colorarsi subito, copritela con un foglio di alluminio e proseguite la cottura. Il risultato è assicurato!

Melanzane impanate con speck e provoletta dolce

  • Melanzane tonde
  • 100 g Speck (tagliato sottilissimo)
  • 100 g Provoletta dolce (tagliata sottilissima)
  • Pomodori cuore di bue
  • Trito di rucola
  • q.b. Origano spontaneo
  • q.b. Pane grattugiato
  • 50 g Parmigiano reggiano
  • q.b. Sale grosso
  • q.b. Olio di Oliva Tipo Leggero (per friggere)

Per preparare le melanzane impanate con speck e provoletta dolce, per prima cosa laviamo le melanzane e tagliamole a fettine orizzontali. Disponetele in uno scolapasta alternando melanzane e un pizzico di sale, e dopo un’ oretta, togliete l’ acqua in eccesso, lavatele e asciugatele.

In una terrina rompete le uova, versate il formaggio grattugiato, la rucola precedentemente tritata con una mezzaluna ed emulsionate con cura fino a quando tutti gli ingredienti si sono legati tra di loro, poi immergete le melanzane una ad una, e successivamente nel pane grattugiato.

In una grossa padella antiaderente versate una discreta quantità di olio per friggere, e fate dorare da entrambi le parti le melanzane nell’ olio bollente.

Quando le melanzane sono dorate, mettetele su un piatto da portata ricoperto da carta di cucina al fine di fare assorbire l’ olio in eccesso.

Prendete una fetta di melanzana, ponete su di essa una fettina di speck, una fettina di provoletta, una fetta di pomodoro, un pizzico di origano e un’ altra fetta di melanzana, e continuate fino ad esaurimento degli ingredienti.

Accendete il forno a 180°, mettete le melanzane su una teglia da forno e infornatele per 15 minuti.

Le melanzane impanate con speck e provoletta dolce si conservano in frigorifero per un paio di giorni se appositamente coperte da pellicola per alimenti.

Consigli utili

Le melanzane sono ottime così come da ricetta, ma se volete una versione più leggera, dopo averle impanate, mettetele su una teglia foderata di carta forno distanziate una dall’altra, e conditele solo con un filo di olio. Successivamente infornate a 180° per circa 20 minuti, girandole a metà cottura, e poi procedete con il resto della ricetta.

Brandacujun

• 300 g di filetto di baccalà già dissalato o di
stoccafisso già ammollato

• 3 patate medie
• 2 spicchi d’aglio

• 1 ciuffo di prezzemolo
• 2 fette di pane casereccio

Olio Extra Vergine di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo 100% Italiano Filtrato

• sale

  1. Cuocere le patate in abbondante acqua per
    circa 40 minuti dall’ebollizione. Sbucciarle
    mentre sono ancora calde e tagliarle a
    tocchetti. Nel frattempo, sciacquare il baccalà,
    eliminare la pelle e le eventuali spine rimaste
    e tagliarlo a pezzi grossi. In una padella
    versate 1 filo di Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo e rosolarvi 1 spicchio
    d’aglio, poi eliminarlo, unire il baccalà e
    rosolarlo per 7-8 minuti girando a metà
    cottura; lasciare intiepidire.
  2. Disporre nel recipiente del mixer le patate,
    il baccalà e l’altro spicchio d’aglio spellato e
    tritato, quindi frullare versando a filo l’Olio Extra
    Vergine di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo
    , fino a
    ottenere un composto morbido e cremoso;
    regolare di sale, se necessario.
  3. Dividere a metà le fette di pane e farle
    dorare sotto il grill del forno, circa 2 minuti per
    parte. Formare 4 quenelles: aiutandovi con
    2 cucchiai di uguale dimensione, prelevare
    una parte di composto, poi passarla da un
    cucchiaio all’altro per compattarla e darle una
    forma regolare e allungata. Disporre sui
    crostini di pane, quindi irrorare con un filo di
    Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano Taggiasco e decorare con il prezzemolo oppure con Olive denocciolate Taggiasche F.lli Amoretti di Lorenzo.

Grissini attorcigliati

Ingredienti

Preparazione

Per preparare i nostri grissini attorcigliati iniziare con lo scolare le olive dal loro liquido e a tagliuzzarle.

Mescolare poi in una ciotola la farina 0 con lo zucchero e il lievito; iniziare ad impastare aggiungendo mano a mano 400 ml di acqua tiepida (basatevi sempre sul grado di assorbimento della farina) e il sale.

Incorporare 2 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano e poi trasferire la pasta su di un piano infarinato e lavorarla energicamente, per poi infine amalgamare le olive.

Trasferire la pasta in una ciotola oliata, coprire con pellicola e lasciare lievitare per una oretta.

Rivestire due placche da forno con carta forno e spennellarle d’olio. Riprendere l’impasto, lavorarlo con la farina e appiattirlo con le mani, formando un rettangolo, che taglierete in 18 strisce.

Afferrare ogni striscia, tirarla un po’ e poi attorcigliarla su se stessa e porla sulla placca forno.

Ripetere la stessa operazione anche per le altre e poi in forno a 200 gradi. Dopo circa 15 minuti i vostri grissini attorcigliati saranno pronti!

Muffin con pomodori secchi e olive denocciolate

Ingredienti:

300 g farina 00
2 uova
100 ml Olio di Oliva F.lli  Amoretti di Lorenzo
150 ml latte
12 Pomodori secchi in Olio Extra Vergine di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo
20 Olive denocciolate Taggiasche in Olio F.lli Amoretti di Lorenzo
q.b. sale fino e pepe nero
1 bustina lievito istantaneo per preparazioni salate

Preparazione:

In una ciotola mettere la farina setacciata, unire le uova una per volta facendo bene amalgamare. Unire poi il latte, l’Olio di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo, mescolare bene. Ottenuto un bel composto liscio e spumoso, unire sale, pepe e il lievito setacciato. Mescolare , unire le Olive denocciolate Taggiasche in Olio F.lli Amoretti di Lorenzo sgocciolate e i Pomodori secchi in Olio Extra Vergine di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo sgocciolati e tagliati a piccoli pezzi.

Prendere uno stampo per muffin, riempire i pirottini  con 3/4 del composto  e su ognuno appoggiare mezzo pomodoro secco. Infornare a 180° per 20-25 min. (fare la prova dello stecchino)

I muffin con pomodori secchi e olive sono perfetti per aperitivi, antipasti o secondo. Ideali anche per merenda o come seconda colazione. Con pochi grassi e salutari, indicati sia per grandi che piccoli.

Crostini con crema di burrata e pomodori secchi

Ingredienti:

1 baguette
2 burrate (da 150 g)
2 cucchiai robiola
q.b. Pomodori secchi sott’olio F.lli Amoretti di Lorenzo
q.b. Olio Extra Vergine Di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo
1 pizzico sale fino
1 pizzico pepe
1 spicchio aglio
poco origano
Basilico o Pesto genovese F.lli Amoretti di Lorenzo (per decorare)

Preparazione:

Per preparare i crostini con crema di burrata e Pomodori secchi sott’olio F.lli Amoretti di Lorenzo bastano pochi minuti. Per prima cosa tagliare a fettine (più o meno mezzo centimetro di spessore) la baguette, strofinarle con l’aglio e spennellarle con l’Olio Extra Vergine Di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo. Infine aromatizzarle con un po’ di origano e passarle in forno a 200° per 7-8 minuti. Si raccomanda sempre, di controllare e regolarsi secondo il forno. Quindi lasciar raffreddarle completamente. Si possono preparare dal giorno prima ma bisogna aver cura di richiuderle in un sacchetto per alimenti quando sono ancora tiepide. In questo modo non perderanno la loro fragranza e croccantezza. Ovviamente riporle in un luogo fresco e asciutto.

Preparare ora la crema di burrata.

Tagliarla grossolanamente e versarla nel mixer, unire la robiola, il sale, il pepe e un filo di Olio Extra Vergine Di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo. Frullare il tutto fino a quando si avrà ottenuto una crema soffice. Se il composto ottenuto dovesse risultare troppo sostenuto, aggiungere pochissima panna fresca liquida.

Trasferire la crema di burrata in un sac à poche e depositarne un po’ su ogni crostino.

Tagliare finemente i Pomodori secchi sott’olio F.lli Amoretti di Lorenzo precedentemente sgocciolati dal loro olio e distribuirli sulla crema. Infine decorare ogni crostino con una fogliolina di basilico o un pochino di Pesto genovese F.lli Amoretti di Lorenzo.

Rossetti al limone

Ingredienti:

500 g rossetti
1 limone succoso
Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P. Riviera Ligure Riviera dei Fiori F.lli Amoretti di Lorenzo
Sale
Pepe

Preparazione:

Lavare rapidamente i rossetti in un colino con acqua lievemente salata, poi passarli brevemente su un canovaccio pulito per asciugarli.
Nel frattempo portare ad ebollizione abbondante acqua salata in una pentola, versarvi i pesci e scolarli non appena cambiano colore e l’acqua riprende il bollore.
Adagiarli sul piatto da portata e condirli con il succo di limone filtrato, Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P. Riviera Ligure Riviera dei Fiori F.lli Amoretti di Lorenzo, sale e pepe.
Guarnire con una fettina di limone e un ciuffetto di prezzemolo.

Fiori di zucca ripieni al forno

Ingredienti:

16 fiori di zucca
4 patate medie
150 g fagiolini
150 g zucchine
5 cucchiai di formaggio grana grattugiato
1 uovo + 1 tuorlo
2 cucchiai di menta tritata
Basilico, maggiorana, timo
1 spicchio d’aglio
Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo
Olio di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo
Sale
Pepe

Preparazione:

Lessare le verdure in acqua salata, passarle allo schiacciapatate e al passaverdure raccogliere il purè in una pentola. Far asciugare un po’ a fuoco dolce. Mettere in una ciotola e amalgamarvi, il parmigiano grattugiato, la menta tritata, la maggiorana, il basilico, il timo, Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo, salare e pepare. Quando il composto sarà tiepido, unire l’uovo, e il tuorlo e mescolar bene.
Distribuire il composto nei fiori di zucca, precedentemente lavati. Disporli in una teglia rotonda unta con un filo di Olio di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo. Irrorare i fiori con un filo di Olio Extra Vergine di Oliva 100% Italiano F.lli Amoretti di Lorenzo e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 25 minuti. Servire caldi o freddi.

Capesante grigliate con piccola catalana

Ingredienti:

100 g cipolla rossa
100 g cetrioli
1 limone
1 mazzetto prezzemolo
Sale q.b.
1 cucchiaino zucchero
1 punta di cucchiaino di salsa al peperoncino
Pepe q.b.
100 g pomodoro
12 cappasanta
3 cucchiai di Olio di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo

Preparazione:

Lavare e asciugare i pomodori, eliminare la buccia del cetriolo con un pelapatate, taglialo a metà nel senso della lunghezza e privalo dei semi con un cucchiaino. Spellare la cipolla, poi tagliare le verdure a dadini piccoli e trasferirle in una ciotola.
Mettere in un barattolo di vetro la salsa di peperoncino, il succo del limone, lo zucchero, 3 cucchiai di Olio di Oliva F.lli Amoretti di Lorenzo, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Chiudere il barattolo, scuoterlo per emulsionare bene la salsina. Condire le verdure con la salsina ottenuta e lasciare marinare in frigorifero per mezz’ora.

Aprire le valve delle capesante, introducendo la lama di un coltellino e forzale leggermente. Separare i molluschi dalla conchiglia e pulirle eliminando la tasca con la sabbia e le parti filamentose. Lavare le noci di capasanta, sgocciolarle bene, salale e pepale. Lavare le valve concave e conservale. Scaldare la piastra,spolverizzarla di sale e cuocere le capesante 2 minuti per lato.
Disporre le conchiglie delle capesante sui piatti, trasferendovi le verdure e le capesante e servire.