• +39 0183.293.793
  • +39 338.217.2961
  • iten

Crostini con crema di burrata e pomodori secchi

4 persone (12 crostini)

30 minuti

Difficoltà molto bassa

Ingredienti:

1 baguette
2 burrate (da 150 g)
2 cucchiai robiola
q.b. Pomodori secchi sott’olio E. Amoretti di Lorenzo
q.b. Olio Extra Vergine Di Oliva 100% Italiano E. Amoretti di Lorenzo
1 pizzico sale fino
1 pizzico pepe
1 spicchio aglio
poco origano
Basilico o Pesto genovese E. Amoretti di Lorenzo (per decorare)

Preparazione:

Per preparare i crostini con crema di burrata e Pomodori secchi sott’olio E. Amoretti di Lorenzo bastano pochi minuti. Per prima cosa tagliare a fettine (più o meno mezzo centimetro di spessore) la baguette, strofinarle con l’aglio e spennellarle con l’Olio Extra Vergine Di Oliva 100% Italiano E. Amoretti di Lorenzo. Infine aromatizzarle con un po’ di origano e passarle in forno a 200° per 7-8 minuti. Si raccomanda sempre, di controllare e regolarsi secondo il forno. Quindi lasciar raffreddarle completamente. Si possono preparare dal giorno prima ma bisogna aver cura di richiuderle in un sacchetto per alimenti quando sono ancora tiepide. In questo modo non perderanno la loro fragranza e croccantezza. Ovviamente riporle in un luogo fresco e asciutto.

Preparare ora la crema di burrata.

Tagliarla grossolanamente e versarla nel mixer, unire la robiola, il sale, il pepe e un filo di Olio Extra Vergine Di Oliva 100% Italiano E. Amoretti di Lorenzo. Frullare il tutto fino a quando si avrà ottenuto una crema soffice. Se il composto ottenuto dovesse risultare troppo sostenuto, aggiungere pochissima panna fresca liquida.

Trasferire la crema di burrata in un sac à poche e depositarne un po’ su ogni crostino.

Tagliare finemente i Pomodori secchi sott’olio E. Amoretti di Lorenzo precedentemente sgocciolati dal loro olio e distribuirli sulla crema. Infine decorare ogni crostino con una fogliolina di basilico o un pochino di Pesto genovese E. Amoretti di Lorenzo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest